FORMAZIONE DEL PERSONALE COINVOLTO NELLA RETE PER L INFARTO MIOCARDICO ACUTO IN PROVINCIA DI AVELLINO

FORMAZIONE DEL PERSONALE COINVOLTO NELLA RETE PER L'INFARTO MIOCARDICO ACUTO IN PROVINCIA DI AVELLINO
ai sensi del Decreto Commissariale 29 del 15/03/2013
                                              

ENTI  PROMOTORI         
A.O.R.N  "San Giuseppe Moscati" - Avellino
ASL - Avellino

RESPONSABILI SCIENTIFICI DEL CORSO

Dott. Emilio Di Lorenzo
U.O.C Cardiologia/UTIC  "D. Rotiroti"
AORN  "San Giuseppe Moscati" - Avellino

Dott. Vincenzo Bancone
U.O. Centrale Operativa 118
AORN "San Giuseppe Moscati" - Avellino

Dott. Gennaro Bellizzi
U.O.C. Cardiologia/UTIC
Ospedale Sant'Ottone Frangipane - Ariano Irpino

    

A.O.R.N. "San Giuseppe Moscati" - Avellino
4 aprile 2017  - 1^ Edizione "Aula A"
4 aprile 2017  - 2^ Edizione "Aula B"  

5 aprile 2017  - 3^ Edizione "Aula A"
5 aprile 2017  - 4^ Edizione "Aula B"  

6 aprile 2017  - 5^ Edizione "Aula A"
6 aprile 2017  - 6^ Edizione "Aula B"  


Ospedale "Sant'Ottone Frangipane" - Ariano Irpino
19 aprile 2017  - 7^ Edizione "Aula Formazione 1"  
19 aprile 2017  - 8^ Edizione "Aula Formazione 2"

20 aprile 2017 - 9^   Edizione " Aula Formazione 1"
20 aprile 2017 - 10^  Edizione " Aula Formazione 2"

27 aprile 2017 - 11^  Edizione " Aula Formazione 1"
27 aprile 2017 - 12^  Edizione " Aula Formazione 2"


 Sedi:  A.O.R.N. "San Giuseppe Moscati" - Avellino 
            Ospedale "Sant'Ottone Frangipane" - Ariano Irpino

 

TIPOLOGIA DELL"EVENTO    

Corso teorico - pratico finalizzato allo sviluppo delle conoscenze e competenze necessarie per l'attuazione dei protocolli della rete per l'infarto miocardico acuto

RAZIONALE ED OBIETTIVI DELL'EVENTO

Il corso ha come obiettivo principale quello di fornire agli operatori sanitari coinvolti nel sistema delle emergenze sia del territorio (118) che dei presidi ospedalieri insistenti in provincia di Avellino, le conoscenze necessarie al corretto svolgimento dei percorsi di cura previsti nella rete per l'infarto miocardico acuto (STEMI) previsti dal DCA 29 del 15/3/2013.
Lo STEMI è una sindrome coronarica acuta nella quale il tempo di esecuzione delle cure necessarie è il determinante principale della mortalità a breve, medio e lungo termine dei pazienti. In particolare, le più recenti linee guida (ESC – Società Europea di Cardiologia) individuano la riperfusione coronarica precoce con l'angioplastica primaria come il miglior trattamento possibile se eseguito entro 120 minuti dal primo contatto medico o se questi tempi non sono ottenibili con la trombolisi e la successiva angioplastica coronarica.
Per raggiungere quest'obbiettivo il sistema da attuare è quello di una rete, con modello "Hub and Spoke", tra territorio e presidi ospedalieri che ha come nodi essenziali:

A.  
la diagnosi precoce dello STEMI mediante l'esecuzione di un ECG con la possibilità di teletrasmissione alla centrale operativa

B.  il trasferimento del paziente affetto da STEMI nel centro Hub dove può essere sottoposto all'angioplastica primaria

In tale senso il sopracitato DCA 29, è stato redatto con le seguenti finalità:
1. Ottenere il numero più elevato possibile di riperfusioni coronariche nell'IMA attraverso l'utilizzo di angioplastica coronarica o trombolisi;
2. Utilizzare il sistema di riperfusione più efficace per il paziente su tutto il territorio regionale;
3. Assicurare il trattamento interventistico con angioplastica al maggior numero di pazienti, in
particolare a quelli con shock cardiogeno ed a più alto rischio, ed ai pazienti con controindicazioni alla trombolisi;
4. Ottimizzare i percorsi diagnostico-terapeutici dei pazienti con IMA attraverso una diagnosi
precoce e l'utilizzo ottimale dei sistemi di teletrasmissione Elettrocardiografica a distanza;
5. Migliorare la prognosi dei pazienti con IMA;
6. Razionalizzare l'impiego delle risorse.
La rete per l'infarto miocardico acuto in Campania prevede la presenza di una centrale operativa cardiologica, ubicata nel centro Hub (AORN Moscati – Avellino), un sistema di ambulanze del 118 dislocate nei vari punti della provincia ed i PS dei vari presidi ospedalieri dell'ASL Avelino (Centri Spoke) dotati di sistemi per la esecuzione e trasmissione dell'ECG alla centrale operativa cardiologica. Questo sistema consentirà l'individuazione e diagnosi precoce dello STEMI nel paziente ovunque esso si trovi, con la successiva centralizzazione del paziente al centro HUB per la esecuzione dell'angioplastica coronarica.


La struttura del Corso prevede:

A) una parte teorica in cui saranno esposti sia i principali temi cardiologici specifici (dalla diagnosi al trattamento dello STEMI) e quelli della strutturazione delle emergenze territoriali;
B) una parte pratica in cui saranno dettagliatamente descritte sia le caratteristiche elettrocardiografiche dello STEMI attraverso la presentazione e refertazione di vari tracciati sia le modalità di trasmissione attraverso i sistemi in dotazione sulle ambulanze o altri punti del sistema delle emergenze;
C) audit  periodici (al 1° e 3°mese dall'attivazione della rete e poi ogni 6 mesi) per valutare l'andamento del sistema "rete" attraverso il monitoraggio e valutazione di alcuni indicatori specifici sia clinici che organizzativi come:
Indicatori di Processo
a. N.ro di ECG trasmessi in modo appropriato.
b. Tempo di esecuzione dell'angioplastica primaria dal primo contatto medico
c. % dei pazienti giunti oltre le 12 ore dalla comparsa dei sintomi
d. % pazienti giunti attraverso il sistema 118
e. % dei pazienti recatisi ai PS con mezzi propri
f. N.ro di pazienti trasferiti dal centro HUB al centro SPOKE dopo l'angioplastica

Indicatori di Risultato
g. Mortalità Intraospedaliera
h. Mortalità a 30 Giorni

In conclusione, la struttura del corso tende a porre le basi per un'indispensabile integrazione tra ospedali e territorio nell'ottica di un sistema "a rete" allo scopo di discutere ed elaborare dei protocolli condivisi di gestione diagnostica e terapeutica dei pazienti con STEMI che consentiranno un approccio standardizzato al paziente.




INTRODUZIONE

Ore 8.00
Registrazione dei partecipanti
Relazione: Il ruolo delle reti nelle patologie tempo - dipendenti ed il DCA 29 (30 min)


Concetti clinici

Relazione 1 (30 min):
Le Linee Guida della Società Europea di Cardiologia per il Management dello STEMI
La gestione pre-ospedaliera dell'emergenza: diagnosi differenziale, stratificazione del rischio e protocolli operativi

Relazione 2 (30 min):
Principi di Clinica ed Elettrocardiografia nello STEMI
Diagnosi clinica ed ECG, interpretazione e trasmissione dell'ECG

Relazione 3 (30 min):
Il trattamento farmaco - invasivo dello STEMI
Strategie di riperfusione coronarica: angioplastica primaria, trombolisi, angioplastica di salvataggio (rescue) e strategia farmaco-invasiva e la gestione della strategia di riperfusione in base al timing e al territorio regionale

Discussione plenaria di 1 ora

L'organizzazione della rete

Relazione 4 (30 min):
La rete HUB and SPOKE (cardiologo)

Relazione 5 (30 min):
Il ruolo del 118 (118)
Valutazione dello stato di coscienza, stato emodinamico e respiratorio e Rianimazione
cardio-polmonare, uso dei farmaci e del defibrillatore semiautomatico esterno, gestione territoriale del trasporto, ottimizzazione delle risorse impiegate strutturali e logistiche

Relazione 5 (30 min):
Il DISPATCH (Intervista telefonica) di Centrale
Il Ruolo del DISPATCH Infermieristico nella Centrale Operativa

Relazione 6 (30 min):
Il ruolo del centro HUB e del centro SPOKE (cardiologo)

Discussione plenaria di 1 ora

Pausa 0re 13.30 -14.30


PARTE PRATICA

Ore 14.30
Interpretazione e lettura di ECG di pz con STEMI (1 ora)
Discussione Interattiva di Casi Clinici (1 ora)
Dimostrazione delle modalità d'uso dei sistemi di trasmissione (1 ora)

Ore 17.30
Consegna questionario e scheda di valutazione ai partecipanti

Ore 18.00
Chiusura dei lavori


FORMATORI

Dott. Vittorio Ambrosini - AORN "S. G. Moscati" - Avellino
Dott. Vincenzo Bancone - AORN "S. G. Moscati" - Avellino
Dott. Gennaro Bellizzi - Ospedale Sant'Ottone Frangipane - Ariano Irpino
Dott. Fiore Candelmo - AORN "S. G. Moscati" - Avellino
Dott. Giannignazio Carbone - AORN "S. G. Moscati" - Avellino
Dott.ssa Carmela Dragonetti - Ospedale Sant'Ottone Frangipane – Ariano Irpino
Dott. Emilio Di Lorenzo - AORN "S. G. Moscati" – Avellino
Dott. Gabriele Ferrante - ASL Avellino
Dott. Roberto Gasparro - ASL Avellino
Dott. Pasquale Gualdiero - Ospedale Sant'Ottone Frangipane - Ariano Irpino
Dott. Pietro Guarino - Ospedale Sant'Ottone Frangipane - Ariano Irpino
Dott. Tonino Lanzillo - AORN "S. G. Moscati" - Avellino
Dott. Fiore Manganelli - AORN "S. G. Moscati" - Avellino
Dott. Gianvito Manganelli - Ospedale Sant'Ottone Frangipane - Ariano Irpino
Dott. Felice Nappi - AORN "S. G. Moscati" - Avellino
Dott. Francesco Pipola - ASL Avellino
Dott. Gennaro Provenza - Ospedale Sant'Ottone Frangipane – Ariano Irpino
Dott. ssa Emilia Ragno - AORN "S. G. Moscati" - Avellino
Dott. Francesco Rotondi - AORN "S. G. Moscati" - Avellino
Inf. Professionale Gennaro Marino - AORN "S. G. Moscati" - Avellino
Inf. Professionale Sabino Oliva - AORN "S. G. Moscati" - Avellino




INFORMAZIONI GENERALI

STRUTTURA DEL CORSO
Il corso sarà articolato in 12 sessioni divise ciascuna in una parte teorica ed una parte pratica da svolgersi in 6 giorni diversi (due sessioni in parallelo per ogni giornata) nelle sedi dell'AORN  "San Giuseppe Moscati" e della ASL - Avellino

DESTINATARI
Dipendenti dell'ASL Avellino e dell'A.O.R.N. "San Giuseppe Moscati", coinvolti nel sistema dell'emergenza territoriale (118) e ospedaliera (PS e Medicina d'Urgenza). Per ogni edizione sono previsti 30 partecipanti.
Il totale degli operatori da formare corrisponde a  360 tra:
• Medici  specialisti in: Anestesia e Rianimazione,  Cardiologia, Medicina e Chirurgia d'Accettazione e d'Urgenza, Medicina Interna, Psichiatria, Chirurgia Generale, Gastroenterologia, Endocrinologia, Geriatria, Malattie Infettive, Pneumologia, Nefrologia, Allergologia e Immunologia Clinica, Urologia, Medicina dello Sport, Medicina del Lavoro
• Infermieri

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
 
Da contattare per le iscrizioni dei dipendenti dell'ASL di Avellino


• Dott. Pasquale Gualdiero - Ospedale Sant'Ottone Frangipane - Ariano Irpino
Tel. 0825877226    
email: pgualdiero@aslavellino.it

• Sig.ra Li Pizzi Gaetana - Ospedale Sant'Ottone Frangipane - Ariano Irpino
Tel. 0825877253        
email: glipizzi@aslavellino.it

• Sig. Iannella Andrea - Ospedale Sant'Ottone Frangipane - Ariano Irpino
Tel. 0825877225    
email: aiannella@aslavellino.it

Da contattare per le iscrizioni dei dipendenti dell'A.O.R.N. "San Giuseppe Moscati" - Avellino

• Sig.ra Antonietta Caliano  
Tel. 0825203347     
email: ancaliano2530@aosgmoscati.av.it

• Sig. Massimo Santamaria  
Tel. 0825203160    
email: massimo.santamaria@libero.it



In collaborazione con le UU.OO. Formazione/Agg.to A.O.R.N. "San Giuseppe Moscati" Avellino e della ASL Avellino
Responsabili dr.ssa Rita Palatucci e dr.ssa Maria Rosaria Troisi